skip to Main Content
Stipendio Medio Italia: Chi Guadagna Tanto?

Stipendio medio Italia: chi guadagna tanto?

Stipendio medio Italia, cominciamo subito col dire una cosa. Lo stipendio medio in Italia è di 28.500 € lordi all’anno, che corrispondono a circa 1.550 € netti al mese. Quante volte ci siamo posti la domanda: ma percepisco uno stipendio buono? E’ più alto o più basso della media stipendi Italia?

Accade molte volte, è una domanda normale ed è corretto porsela. In questo modo, riusciamo a capire se, almeno in linea generale, la retribuzione ricevuta è coerente con quella prevista dal salario medio Italia o se, invece, si è più o meno fortunati.

Tuttavia, nel parlare di stipendio medio operaio italiano, esistono molte differenze retributive. Esistono diverse variabili quali la qualifica professionale, zona geografica, settore di riferiento, genere, età ed istruzione.

Gli stipendi sono, sostanzialmente, fermi da un pò di anni. I lavoratori italiani hanno, infatti, un potere d’acquisto sempre più basso. Al calo degli ultimi anni, va ulteriormente aggiunta un’altra complessità: nel 2020 le retribuzioni medie, difatti, caleranno per effetto dell’emergenza COVID-19 e del lockdown.

La domanda da porsi ora è: quali sono gli stipendi medi in Italia. Esistono settori merceologici a maggior profitto? In quali attività si traggono maggiori guadagni e stipendi più alti?

Classifica dei settori più redditizi in Italia 2020

Stipendi in Italia, l’analisi del JP Salary Outlook

Il JP Salary Outlook condotto da JobPricing e Infojobs, cerca di dare una risposta completa alle nostre domande. Attraverso una attesa analisi di mercato, cerca di fotografare il mondo retribuzioni italiano.

L’ultima revisione dell’analisi ci mostra, purtroppo, come nel 2019 la retribuzione media lorda in Italia sia scesa rispetto all’anno precedente. 29.235 euro contro i 29.601 euro del 2018.

E per la retribuzione dell’anno 2020?
Qui, purtroppo, la risposta è abbastanza scontata. Aspettiamoci un calo considerevole di tutti gli stipendi e retribuzioni medie. La causa? Come anticipato prima, il lockdown e la crisi del coronavirus si sono abbattuti “violentemente” su tutti i business.

Stipendi medi Italia: i settori più ricchi
Stando alla lettura attenta dell’analisi, in Italia un lavoratore dipendente nel 2019 ha percepito una Retribuzione annuale lorda media di 29.352 euro.

Tuttavia quando parliamo di retribuzioni medie, è fondamentale evidenziare le differenze tra i vari settori merceologici, le forme di inquadramento e le arre geografiche.

Quanto ai settori più redditizi, in Italia quelli che pagano meglio sono, sicuramente, Banche e servizi finanziari (RAL: 43.277 €), Farmaceutica e Biotecnologie (39.294 €), Ingegneria (38.222 €) e Oil & Gas (38.093€).

Il settore agricolo risulta però, diversamente da quello finanziario, il meno redditizio. I lavoratori del settore primario percepiscono una RAL (Retribuzione annuale Lorda) media di sole 23.795 euro.

Media stipendi italiani: proviamo a stilare una classifica

Stipendio medio Italia per categoria

Servizi finanziari: 41.864 euro
Utilities: 32.162 euro
Industria di processo: 31.109 euro
Industria manifatturiera: 30.290 euro
Commercio: 28.555 euro
Servizi: 27.983 euro
Edilizia: 26.494 euro
Agricoltura: 23.795 euro

Secondo i dati OCSE, l’Italia è nelle prime 10 posizioni in Europa in Europa, ma si trova al nono posto, al di sotto di Francia, Germania, Lussemburgo, Svizzera e persino dell’Irlanda. Va detto che la crisi economica ha avuto i suoi effetti, ma sembrerebbe che in Italia le conseguenze siano maggiori.

Stipendi medio in Europa: la classifica
Qui possiamo vedere che l’Italia è al nono posto, tuttavia è ben al di sotto delle potenze europee. Contrariamente a quanto si pensi, la Germania non è il paese in cui gli stipendi sono più alti.

Ecco la top ten:

1. Lussemburgo – 52.902 euro
2. Olanda – 48.109 euro
3. Belgio – 46.810 euro
4. Germania – 45.170 euro
5. Finlandia – 42.493 euro
6. Austria – 41.693 euro
7. Francia 36.980 euro
8. Irlanda – 32.381 euro
9. Italia – 29.601 euro
10. Spagna – 26.027 euro

Potere d'acquisto degli operai lavoratori italiani

Stipendi medio Italia e potere d’acquisto

Fatta eccezione per i dirigenti, nel primo semestre del 2019 il potere d’acquisto dei lavoratori italiani è calato rispetto al 2018. Questo perché a partire dal 2019 i prezzi sono aumentati più delle retribuzioni.

Ma a rendere buono e prezioso lo stipendio di un lavoratore, non è solo il denaro. I benefit e il benessere aziendale rappresentano infatti una parte sempre più importante, fondamentale, nella vita lavorativa degli italiani.

Come prevedibile, infatti, nel panorama delle retribuzioni medie italia, sono i dirigenti i principali percettori di benefit. Smartphone, carta di credito, auto aziendali, rimborso spese viaggio, buoni pasto e ristoranti convenzionati, coperture mediche, fondi pensione, acquisti agevolati, nido aziendale e borse di studio per i figli.

Necessità di consulenza aziendale sulle retribuzioni dei tuoi dipendenti? Contattami per maggiori informazioni.

LE MIE INTERVISTE
In 20 anni di ho supportato, ascoltato e intervistato Imprenditori, Professionisti, Lavoratori Dipendenti, Enti Pubblici e Forze dell’ordine. Grazie a questa fonte continua di scambio ed esperienza, ho potuto studiare ed approfondire tutti i successi e i fallimenti delle Aziende.
LE OPPORTUNITÀ GIUNGONO ATTRAVERSO L'ASCOLTO E LA CONDIVIZIONE. SEGUI I MIEI BUSINESS TALK.
CONOSCERE I MOTIVI DI UN SUCCESSO ED INDIVIDUARE LE CAUSE DI UN FALLIMENTO: ECCO COME METTERSI IN UNA CONDIZIONE DI VANTAGGIO STRATEGICO NEI CONFRONTI DEL MERCATO.

Angeelijs Brizzi consulenza del lavoro online

2020 © Angeelijs Brizzi | P.Iva 07012241217 | Web Design by MBS Creations Studio