skip to Main Content
Scadenze Fiscali 2020: Luglio.

Scadenze fiscali 2020: luglio.

Scadenze fiscali 2020 mese di Luglio

Quest’anno, dal punto di vista degli adempimenti e scadenze fiscali 2020, i contribuenti si troveranno ad affrontare il mese di luglio come il mese di un relativo ritorno alla normalità che presenta però, tutte le conseguenze delle proroghe del versamento delle imposte causate dall’ emergenza sanitaria Covid 19. Numerose scadenze da rispettare, imposte e contributi previdenziali ed assistenziali e premi assicurativi, tutti pagamenti sospesi durante l’emergenza epidemiologica. 

La nuova data permetterà di pagare fino al 20 agosto con una maggiorazione dello 0.40%; ci sarà, inoltre, anche uno slittamento dei termini ordinari per le rateazioni delle imposte. Quest’anno la scadenza del modello 730 ordinario o precompilato sarà prorogata fino al 30 settembre.

Proroga versamento imposte

In base al provvedimento di proroga che ridefinisce le scadenze per il versamento delle imposte (saldo 2019 e primo acconto 2020) riferite alla dichiarazione dei redditi per il periodo d’imposta 2019, la nuova scadenza sarà il 20 luglio prossimo.

La proroga riguarda non soltanto le imposte sui redditi, ma anche il versamento dell’Iva, e dell’Irap nei casi in cui non vengono applicate le disposizioni dell’art. 24 del decreto “Rilancio” ovvero per i soggetti con compensi/ricavi inferiori a 250 milioni di euro.

Chi è interessato alla proroga?

Oltre ai titolari di P. Iva che applicano gli indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), la proroga interessa anche quelli che applicano il regime forfettario, quelli che adottano il regime dei minimi e anche i soggetti che partecipano a imprese, società e associazioni, a condizione che abbiano i requisiti previsti ai sensi degli articoli 5, 115 e 116 del TUIR.

Non dovrebbero rientrare nella proroga, i soggetti dichiaranti ricavi o compensi maggiori rispetto alle soglie previste per gli ISA.

Scadenze fiscali 2020: nuovo calendario rateizzazioni

Per i contribuenti che hanno deciso di pagare ratealmente, le date da tenere in considerazione potrebbero essere le seguenti.

In caso di versamento senza maggiorazione (massimo 5 rate):

  • 1° rata : 20 luglio;
  • 2° rata: 20 agosto
  • 3° rata: 16 settembre;
  • 4° rata: 16 ottobre;
  • 5° rata: 16 novembre.

In caso di versamento con maggiorazione dello 0,40%:

  • 1° rata: 20 agosto;
  • 2° rata: 16 settembre;
  • 3° rata: 16 ottobre;
  • 4° rata: 16 novembre.

Scadenze fiscali 2020 luglio: salta la rata per la definizione agevolata

Il (Decreto Rilancio), ha previsto una maggiore flessibilità anche in merito ai pagamenti della rata relativa alla definizione agevolata (Rottamazione ter e saldo e tralcio) attualmente in scadenza a fine luglio 2020 per i tutti i contribuenti che sono in regola con i pagamenti delle rate scadute nel 2019.

L’articolo art. 154 lettera c) del Decreto Rilancio afferma che il mancato, tardivo o insufficiente pagamento delle rate da saldare nell’anno 2020, non causerà la perdita delle misure agevolate, se l’integrale versamento delle somme verrà effettuato entro il 10 dicembre 2020.

In caso contrario2020, la misura agevolativa verrà corretta e i pagamenti emessi saranno considerati a come acconto sulle somme dovute.

Contabilità aziendale? Necessità di consulenza aziendale? Contattami per maggiori informazioni.

LE MIE INTERVISTE
In 20 anni di ho supportato, ascoltato e intervistato Imprenditori, Professionisti, Lavoratori Dipendenti, Enti Pubblici e Forze dell’ordine. Grazie a questa fonte continua di scambio ed esperienza, ho potuto studiare ed approfondire tutti i successi e i fallimenti delle Aziende.
LE OPPORTUNITÀ GIUNGONO ATTRAVERSO L'ASCOLTO E LA CONDIVIZIONE. SEGUI I MIEI BUSINESS TALK.
CONOSCERE I MOTIVI DI UN SUCCESSO ED INDIVIDUARE LE CAUSE DI UN FALLIMENTO: ECCO COME METTERSI IN UNA CONDIZIONE DI VANTAGGIO STRATEGICO NEI CONFRONTI DEL MERCATO.

Angeelijs Brizzi consulenza del lavoro online

2020 © Angeelijs Brizzi | P.Iva 07012241217 | Web Design by MBS Creations Studio